Focus

{"first":":first","cssSlides":".slide","cssMenu":".menu","cssPrev":".rotator-prev","cssNext":".rotator-next","cssLightBackground":".rotator-bg-light","cssDarkBackground":".rotator-bg-dark","delay":5000,"type":"fade","speed":1000}

Lifestyle

turismo

Baden-Baden: benessere e cultura ai piedi della Foresta Nera

Baden-Baden non è solo un’esclusiva destinazione spa e benessere, ma anche un’oasi per l’arte, la cultura e per ritrovare il contatto con la natura, sia a passeggio che praticando sport.


turismo

Lo Chef Paolo Sari e la sua cucina Bio dell'Elsa al Monte Carlo Beach [VIDEO]

Unico ristorante al mondo ad aver ottenuto una stella Michelin e la certificazione Bio. Cucina mediterranea e grande attenzione alla qualità degli ingredienti, sapientemente selezionati dallo Chef Paolo Sari.


Leggi Anche

Arena di Verona: dal 20 giugno al 7 settembre, 54 impredibili appuntamenti con 6 titoli d’Opera e 3 serate d’eccezione.

I grandi nomi del panorama lirico internazionale si esibiranno all'Arena negli immortali titoli verdiani "Un ballo in maschera" e "Aida", proposta in due diversi allestimenti, "Turandot" e "Madama Butterfly" di Puccini, "Carmen" di Bizet e "Roméo et Juliette" di Gounod, senza contare le tre serate imperdibili: Plácido Domingo canta Verdi, Roberto Bolle and Friends e Carmina Burana.


Transformers 4 - L'Era dell'Estinzione. L'attesa è finita, questa settimana nei cinema. [Video Trailer]

Il quarto capitolo della saga Transformers, diretta da Michael Bay, arriva nei cinema con una cast rinnovato che vede Mark Wahlberg combattere a fianco di Optimus Prime e degli Autobot. Fronteggeranno una nuova minaccia ben più pericolosa e devastante dei Decepticon.


La nuova Maserati Ghibli è l'auto ufficiale del 12° Ischia Global Film & Music Fest

Dopo il Taormina Film Festival la Casa del Tridente è l'auto scelta per accompagnare le numerose star del Festival ospitato nella splendida Isola d'Ischia.


Al via 95a edizione dell' Arena di Verona Opera Festival, in scena fino al 27 agosto 2017

Ben 48 serate di grandi emozioni per la nuova stagione del festival lirico areniano. Cinque i titoli d'opera immortali: Nabucco, Aida, Rigoletto, Madama Butterfly e Tosca.


Magnifica performance di Vittorio Grigolo al debutto all'Arena di Verona

All'Arena di Verona eccezionale presenza del giovane tenore Vittorio Grigolo, nei panni del pittore Cavaradossi in una coinvolgente Tosca. A dirigere l'orchestra Daniel Oren, sul palco areniano per la sua cinquecentesima serata.


{"first":":first","cssSlides":".slide","cssMenu":".menu","cssPrev":".rotator-prev","cssNext":".rotator-next","cssLightBackground":".rotator-bg-light","cssDarkBackground":".rotator-bg-dark","delay":5000,"type":"fade","speed":1000}

L’esclusivo servizio di consulenza gratuita dedicato ai nostri lettori. Provalo!

12 Agosto 2019

Cinema & Teatro

Ezio Bosso e i Carmina Burana segnano uno storico sold-out all'Arena di Verona

Domenica 11 agosto ben 320 esecutori hanno fatto risuonare i monumentali Carmina Burana di Carl Orff nello spazio millenario ed unico dell’Arena di Verona. Tra gli applausi interminabili l’annuncio, fatto da Ezio Bosso al microfono, che sarà lui stesso a dirigere la IX Sinfonia di Beethoven il 23 agosto del 2020.

L’armonia tra tutti gli interpreti ha indubbiamente contribuito alla trionfale riuscita della serata e una lunghissima standing ovation ha premiato l’Orchestra e il Coro della Fondazione, il doppio coro di voci bianche A.LI.VE. e A.d’A.MUS. ed i tre solisti Ruth Iniesta, Raffaele Pe e Mario Cassi. Il debutto areniano del Maestro Ezio Bosso è stato quindi un immenso successo non solo per un’esecuzione dei Carmina Burana di grande impatto e originalità, ma anche per la straordinaria energia e partecipazione che si è creata tra il palco, nessuno escluso, e una platea prodiga di applausi e chiamate alla ribalta come non si vedeva da molti anni.

Davanti ad un pubblico di 14 mila persone, alla testa dell’Orchestra e del Coro della Fondazione Arena in stato di grazia, al termine di ovazioni senza fine, Ezio Bosso, visibilmente commosso, ha svelato il suo atteso ritorno nel Festival areniano 2020 con la Nona di Beethoven per i 250 anni dalla nascita del compositore che da sempre egli chiama “padre” in programma il 23 agosto del prossimo anno.

Il Sovrintendente e Direttore Artistico Cecilia Gasdia dichiara «Sono fiera e felice del grande successo, del clima speciale che si è venuto a creare in un’Arena gremita di pubblico entusiasta, attento e caloroso, e ovviamente dell’annunciato ritorno del Maestro Bosso in occasione dell’unico evento sinfonico del Festival 2020, dedicato al titanico Ludwig van Beethoven. Serate indimenticabili come questa, con grandi interpreti e grandi produzioni, contribuiscono a rendere l’Arena quello spazio unico e magico che ha richiamato e richiamerà ascoltatori da tutto il mondo.»

Reduce dal trionfo del programma musicale da lui ideato Che Storia è la Musica a giugno su Rai3, dagli incarichi del Teatro Comunale di Bologna e del Teatro Verdi di Trieste, nonché dai successi che lo hanno visto alla testa delle migliori compagini sinfoniche italiane, in primis l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, quindi la sua Europe Philharmonic Orchestra, ma anche la All Star Orchestra abbadiana diretta per l’evento “Grazie Claudio” per i 5 anni dalla scomparsa del grande direttore grazie all’Associazione Mozart14 di Alessandra Abbado, di cui è testimonial, Ezio Bosso è oggi sicuramente un nome consolidato ma al contempo fresco e polarizzante, capace di stimolare un ascolto nuovo e mai di routine.

Il 23 agosto 2020 sarà la sua prima esecuzione in assoluto del capolavoro beethoveniano, che non mancherà di attirare l’attenzione di critica e pubblico da tutto il mondo.
In previsione di un sold out è possibile già oggi prenotare i biglietti per I biglietti del 98° Arena di Verona Opera Festival 2020.

 www.arena.it

autore: Auto&Lifestyle ©